Telefono: +39 335 6376321
E-mail: info@residencecampoverde.it

Gli ottimi Vini del Salento: le varietà da non perdere

bottiglia vino salentino
Redazione Salento Dal Salento 11 Settembre 2016

La splendida penisola salentina, che si estende nella parte più orientale dell’Italia, nel cosiddetto Tacco d’Italia, non è soltanto una perla del turismo italiano per le sue bellezze paesaggistiche, per la ricchezza di storia, di arte e cultura, ma è anche la terra di pregiati vini, apprezzati in Italia e all’estero.

Il Salento: terra di mare e di vino

Gli amanti di Bacco non si possono esimere da una piacevole visita nelle cantine del Salento, dove assaporare ottimi vini DOC e ITG, da non perdere assolutamente le varietà tipiche quali il Copertino rosso, la cui produzione è consentita nella zona di Lecce, il Salice Salentino, nelle varianti rosso, rosato e bianco, prodotti nell’area di Brindisi e Lecce, l’Alezio rosato, tipico della provincia di Lecce, il Leverano rosato.

Questi vini, pur non essendo ancora particolarmente noti in tutto il territorio nazionale, godono di ottima fama nel resto dell’Europa, dalla Gran Bretagna alla Francia, dalla Svizzera ai paesi Scandinavi e persino oltreoceano, negli Stati Uniti.

Un tour tra le cantine

Gli appassionati di ottimi vini che vogliono conoscere le migliori varietà a partire dai loro luoghi di origine, possono compiere un tour presso le cantine del Salento, dove viene prodotta la maggior parte del vino pugliese.

L’azienda vinicola Cantele apre le porte agli amanti del vino proponendo una visita all’interno dell’azienda, alla scoperta delle fasi della vinificazione dal momento della vendemmia alla degustazione, momento conclusivo dell’escursione.

L’azienda nasce nell’entroterra salentino a cavallo tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, passando da una generazione all’altra, ha continuato nella sua gestione familiare: il vino denominato Teresa Manara è ispirato alla fondatrice.

Nella cantina Cantele il posto d’onore dei vini è occupato dal Negroamaro, vino DOC a bacca nera, mentre lo Chardonnay, il Fiano, il Verdeca rappresentano egregiamente i prodotti da vitigni a bacca bianca e naturalmente, non può mancare un calice di Rosato, simbolo dei vini tipici del Salento.

Presso l’azienda vinicola Cantele si tengono lezioni di cucina, in modo da esaltare degnamente il binomio vino-cibo.

La visita, della durata di 1 ora e 30 minuti, si può effettuare tutti giorni previa prenotazione e in tutto il periodo dell’anno, ed è possibile seguire il tour in italiano e in inglese.

I gruppi possono richiedere la prenotazione della sala con degustazioni particolari e orari personalizzati, inoltre è possibile animare la visita con la partecipazione di musici e ballerini della Pizzica Salentina, che allietano i visitatori con la tradizionale danza del Salento.